Comune di San Bassano

e Parco del Serio Morto


Utilità di visualizzazione


Linea diretta

Comune di San Bassano
Piazza del Comune, 5
26020 San Bassano (CR)
Tel. 0374/373163 - 373566
Fax 0374/ 373234 - 371819

Posta elettronica e PEC

Fatturazione elettronica

Ente: Comune di San Bassano
Codice IPA: c_h767
Codice univoco ufficio: UF3RY9
Nome ufficio: Uff_eFatturaPA
Dove trovo l'Iban per effettuare un bonifico?

Lo svuotasoffitta

Vai alle pagine informative relativo al mercatino «Lo Svuotasoffitta»
Lo svuotasoffitta è il mercatino di San Bassano, rivolto a tutti coloro che devono svuotare soffitte, solai, cantine, portici, garage...

Vai alle pagine informative dove è possibile compilare il modulo di prenotazione.



Contenuto

Audiovisivo Ave Maria

"Ave Maria" è un filmato che illustra i segni del sacro talvolta impropriamente detto "minore" e riferito principalmante alle piccole cappelle sparse per i paesi e per le campagne. La zona presa in considerazione è quella dei paesi della campagna soresinese, tra i quali San Bassano.

Avviso per i non vedenti: il filmato è stato pubblicato così come è stato distribuito su compact disc ed è privo di commento vocale.

Ave Maria

Il video è reso pubblico in forma "degradata" in accordo alla Legge n° 2/2008, articolo 2, comma 1-bis: "È consentita la libera pubblicazione attraverso la rete Internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro. Con decreto del Ministro per i beni e le attività culturali, sentiti il Ministro della pubblica istruzione e il Ministro dell'università e della ricerca, previo parere delle Commissioni parlamentari competenti, sono definiti i limiti all'uso didattico o scientifico di cui al presente comma."


Cerca


Arte e natura lungo il Serio Morto



SanBassanoExpo

Marco Gerolamo Vida

Ritratto di Marco Gerolamo Vida
Il mio San Bassano presso le dolci rive dell'amenissimo Serio scorrente intorno all'avito podere dove nei mesi estivi c'è tanta ombra e fresco.
(Marco Girolamo Vida, poeta, XV secolo)