Comune di San Bassano

e Parco del Serio Morto


Utilità di visualizzazione


Linea diretta

Comune di San Bassano
Piazza del Comune, 5
26020 San Bassano (CR)
Tel. 0374/373163 - 373566
Fax 0374/ 373234 - 371819

Posta elettronica e PEC

Fatturazione elettronica

Ente: Comune di San Bassano
Codice IPA: c_h767
Codice univoco ufficio: UF3RY9
Nome ufficio: Uff_eFatturaPA
Dove trovo l'Iban per effettuare un bonifico?

Lo svuotasoffitta

Vai alle pagine informative relativo al mercatino «Lo Svuotasoffitta»
Lo svuotasoffitta è il mercatino di San Bassano, rivolto a tutti coloro che devono svuotare soffitte, solai, cantine, portici, garage...

Vai alle pagine informative dove è possibile compilare il modulo di prenotazione.



Contenuto

Servizi cimiteriali

Funzioni

Oltre a fornire informazioni inerenti il cimitero, il servizio mira a seguire l'iter procedurale relativo all'inumazione, la tumulazione, la cremazione e l'esumazione delle salme; inoltre segue le pratiche relative alle concessioni cimiteriali.

Torna in alto

Recapiti

  • Dove: Municipio, Piazza del Comune, 5 - Piano ammezzato
  • Telefono: 0374/373163 Interno 5 - 0374/373566 Interno 5 oppure 0374/373163 interno 2 oppure 0374/353566 interno 2
  • Fax: 0374/371819
  • E-mail: info@comune.sanbassano.cr.it
  • Pec: info@pec.comune.sanbassano.cr.it
  • Responsabile servizio tecnico: geom. Carlo Bolzoni
  • Responsabile di servizi cimiteriali: geom. Maurizio Bonardi

Orari

GiornoOrario
Lunedì10.00 - 12.30
Martedì10.00 - 12.30
Mercoledì10.00 - 12.30
Giovedì10.00 - 12.30
Venerdì10.00 - 12.30
Sabato-
Domenica-

Torna in alto

Modulistica

Titolo Categoria Modulo
Domanda di posa lapide - Documento .doc
Domanza di esumazione/estumulazione straordinaria di salma/resti mortali - Documento .doc
Richiesta allaccio lampada votiva - Documento .doc

Torna in alto

Regolamenti

Non ci sono regolamenti in consultazione.

Torna in alto


Cerca


Arte e natura lungo il Serio Morto



SanBassanoExpo

Marco Gerolamo Vida

Ritratto di Marco Gerolamo Vida
Il mio San Bassano presso le dolci rive dell'amenissimo Serio scorrente intorno all'avito podere dove nei mesi estivi c'è tanta ombra e fresco.
(Marco Girolamo Vida, poeta, XV secolo)